Pagine

lunedì 4 marzo 2013

Ho urlato

Stamattina ho urlato. ecco lo ammetto.
Come solito quando lavoro la mattina, scatolino va al ludo bimbo.
Lo sveglio pochi minuti prima delle 8, dolcemente perchè lo so che lui, dormiglione come me, ha bisogno di questo.
Coperte ancora calde, odore di nanna misto sogni.
Ma lui già con le balle girate.

"NO NO NO!!" ha ripetuto per circa centocinquantamilioni di volte.

Restavo calma, e gli proponevo qualcosa di diverso, per provare a calmare lui e evitare la catastrofe.
Ma lui no, tesdardo come sempre non ha mollato il colpo.

Andiamo sul vasino, biscotto in una mano e biberon nell'altra perchè di fare colazione nel seggiolone proprio non se ne parla. Inizio a vestirlo  infilandogli i calzini e ancora "NO NO NO!".
Inizio a innervosirmi.
"facciamo il bidet?!"
"NOOOOOOOOOOOO!"
Eccola, la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
"adesso BASTAAAAA" ho urlato. Forte. Talmente forte che mi è venuto mal di gola.
E lui di rimando l'ennesimo "NOOOOO" con le lacrime agli occhi e la candela al naso.

Poi si è calmato, si è lasciato vestire e via in macchina a cantare le canzoncine del cd.
Lui più sereno, io con tanta voglia di stringerlo tra le braccia e sbaciucchiarmelo ma il tempo stringe e lo porto all'asilo parlandogli con calma e cantando.

Lui è così, 2 anni e passa ma ancora non parla, dice alcune parole e le capiamo solo noi e se per caso non capiamo si incazza e ci soffre lo vedo perchè ormai un bimbo a 2 anni vuole fare le cose di testa sua, dirti cosa preferisce fare e perchè non vuole ma lui non ci riesce allora ripete all'infinito la sua parola che gli riesce meglio: NO!

E poi mi ritrovo qui al lavoro, col magone e un vuoto dentro per quello che è successo, cerco di capire dove sbaglio, mi ripeto che la prossima volta andrà meglio ma poi si ripete uguale, io urlo, lui urla e piange.
Ora più che mai ho capito perchè i 2 anni sono anche ribattezzati i terrible TWO!
Si accettano consigli!!


2 commenti:

  1. non devi preoccuparti.. è normale.. secondo me capita a tutte... anche a me capita... quando sono stanca urlo anche io.. se invece sono calma no gli dico le cose dolcemente... ma quando sono stanca e lui fa le bizze mi monta il nervoso.. :) è che crescendo poi impara a rispondere.. quindi non sai mai qual è il modo migliore per fargli capire le cose.. il tuo ancora non parla ma vedrai quando ti risponderà "mamma te sei cattiva!" (me l'ha detto quando gli ho messo la tachipirina in supposta) oppure "io voglio stare tutto il giorno a casa con mammina, non ci voglio andare all'asilo!" ecco li sarà più dura... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si è proprio vero che ogni momento e ogni fase ha i suoi pro e i suoi contro. fortunatamente poi la serata è andata benissimo e mi sono rilassata un pò.
      Parola d'ordine: tanta pazienza ;)

      Elimina